• Orchestra di chitarre

Ennio Giovanetti

Mi sono avvicinato al mondo della liuteria nel 1997 spinto dallaennio passione per la musica, nel 98 decido di iscriversmi alla "Civica scuola di liuteria di Milano" dove nei quattro anni che seguono ho potuto apprendere i fondamenti dell'arte della costruzione degli strumenti musicali sia antichi che moderni, conoscenze che ho poi potuto affinare nella bottega del maestro Enrico Bottelli con il quale ho svolto prima un tirocinio e poi un periodo di collaborazione che dura tuttora.

Inizialmente per i miei strumenti mi sono ispirato ai liutai storici come Hauser, Simplicio, Torres (che di tutti è considerato il maestro) ma anche a liutai più moderni quali Romanillos, Marin Montero,Rubio.

Ho però sempre visto nella chitarra classica le qualità di uno strumento che non si deve fermare nella sua evoluzione, ma che è per sua natura destinato a una continua evoluzione, così come il suo repertorio la chitarra conosce di continuo nuove culture e nuove tecniche che la portano a svilupparsi verso nuove sperimentazioni, è per questo che nei miei strumenti volgo lo sguardo sia alla tradizione che all' evoluzione più spinta,convinto del fatto che per questo strumento di strada da fare ce ne sia ancora tanta.

Strumenti presentati:

 

1°modello Copia Galan dei primi anni 40

 

Piano armonico : Abete Val di fiemme Anno 1982

Fondo, fasce : Palissandro indiano

Manico : Mogano

Tastiera : Palissandro brasiliano

Ponticello : Palissandro indiano

Meccaniche : Gotoh

Verniciatura : Gommalacca

 

2° modello progetto personale

 

Piano armonico : Abete rosso tedesco anno 2002

Fondo, fasce : Palissandro indiano

Manico : Cedrella

Tastiera : Ebano

Ponticello : Legno di noce

Meccaniche : Gotoh

Verniciatura : Gommalacca